"I social media sono il modo migliore per commercializzare con un budget ridotto" Le 5 lezioni che ho imparato da 20 anni

Ho avuto il piacere di intervistare Kelly Belknap.
Mi chiamo Kelly Belknap e sono la co-fondatrice di 26 anni di Adventurist Backpack Co. Progettiamo zaini minimalisti per i viaggi, con una causa sociale. Per ogni zaino venduto forniamo 25 pasti alle famiglie bisognose negli Stati Uniti. Dal nostro lancio a settembre, siamo stati in grado di fornire oltre 17.000 pasti alle famiglie bisognose.

Jean: Grazie mille per averlo fatto con noi! Qual è la tua "storia passata" su come diventare un fondatore?

Mia moglie Matilda e io abbiamo fondato Adventurist Backpack Co. a settembre 2017.

Sono un nativo di Coloradan e Matilda viene dalla Svezia. Ci siamo incontrati per la prima volta in Colorado 5 anni fa, quando avevamo rispettivamente 21 e 18 anni, e presto ci siamo resi conto che avevamo una passione condivisa per i viaggi e l'avventura. Con le nostre vite ruotate attorno ai viaggi e trascorrendo circa 3-4 mesi all'anno in Svezia, ci siamo resi conto che molte persone in Scandinavia usano zaini per aggiungere al loro stile personale. Gli zaini sono un accessorio per i loro outfit, non solo uno strumento funzionale per portare le cose in giro. Questa idea, in combinazione con la lotta per trovare uno zaino di alta qualità / alla moda (a un prezzo ragionevole) per i nostri viaggi ci ha portato a progettare uno zaino che combinava lo stile minimalista della Scandinavia con un tocco rustico del Colorado.

Jean: Cosa pensi faccia risaltare la tua azienda? Puoi condividere una storia?

L'idea che ha messo in moto l'azienda è nata durante un viaggio in giro per il mondo. Durante i nostri viaggi durante la primavera / estate prima di iniziare la compagnia, abbiamo assistito alle difficoltà delle famiglie che stavano lottando con la fame. Volendo fare ciò che potevamo aiutare, preparavamo i pasti ogni mattina e riempivamo i nostri pacchi, distribuendo i pasti a tutti i bisognosi durante il giorno.

Sebbene tutta la nostra esperienza ci abbia influenzato, un'interazione specifica ci ha ispirato a trasformare questa idea nelle nostre teste in realtà. Mentre trascorrevamo del tempo a Bratislava, in Slovacchia, ci siamo imbattuti in una famiglia in una situazione straziante. La famiglia era composta da due genitori e i loro tre figli piccoli. Meno di un anno fa vivevano in una casa, facevano più lavori e potevano mettere il cibo in tavola ogni giorno. Con i licenziamenti dei 2 datori di lavoro del padre e un'improvvisa malattia che ha reso il lavoro scarso per la madre, sono stati messi in una situazione impossibile. L'aumento delle spese mediche e la mancanza di entrate li costrinsero da casa loro e in strada. (Il posto peggiore in assoluto che possiamo immaginare di dover affrontare questi problemi.) Vedere il dolore e la colpa negli occhi dei genitori, non essere in grado di fornire le basi per i loro figli è stato davvero straziante. Questo ha davvero fatto luce su una situazione che ci siamo resi conto di aver ascoltato mille volte, ma che non abbiamo mai visto. Chiunque può davvero finire in questo tipo di situazione a causa di circostanze puramente sfortunate.

Al ritorno negli Stati Uniti con questa consapevolezza accresciuta, abbiamo iniziato a notare situazioni simili nella nostra città e comunità (Capitol Hill, Denver). Dato che avevamo già in programma di introdurre sul mercato i nostri zaini, abbiamo visto questa come un'opportunità perfetta per fare del bene. Volevamo garantire un flusso costante di pasti ai bisognosi nelle nostre comunità, anziché la donazione occasionale da parte di estranei gentili quando sono in grado.

Attraverso l'imprenditorialità, siamo in grado di aiutare a combattere la fame più che mai, sforzandoci di offrire ai bisognosi tutte le opportunità per avere successo. Crediamo che la semplice gentilezza possa fare molto nella vita e negli affari. Nessuna formula o percentuale, solo 25 pasti forniti ogni volta.

Dal nostro lancio 9 mesi fa, abbiamo fornito oltre 17.000 pasti a famiglie bisognose negli Stati Uniti.

Jean: Stai lavorando a progetti interessanti ora?

Al momento, stiamo progettando il nostro secondo zaino, che sarà una versione più grande del nostro attuale zainetto, da utilizzare per viaggi più lunghi / viaggi nel fine settimana. Abbiamo anche altri progetti in cantiere, che speriamo di lanciare a metà 2019.

Jean: Hai un libro preferito che ha avuto un profondo impatto sulla tua vita? Puoi condividere una storia?

Questo è difficile, poiché ci sono innumerevoli libri che ci hanno influenzato nel nostro viaggio per avviare un'azienda.

Alcuni che spiccano sono: Steve Jobs di Walter Issacson, Start Something That Matters di Blake Mycoskie e The Alchemist di Paulo Coelho.

Il libro Steve Jobs è uno dei preferiti perché mostra come forza, innovazione e design possano creare un'azienda che influenza il mondo.

Start Something That Matters è una lettura straordinaria che spiega come utilizzare l'imprenditorialità per aiutare una causa importante e che il capitalismo e le imprese a scopo di lucro possono fare qualcosa di buono nel mondo.

L'Alchimista è uno dei miei preferiti di tutti i tempi come un viaggio immaginario con ogni sorta di lezione sulla vita e seguendo la tua passione. Una lettura altamente raccomandata per chiunque a un bivio.

Jean: Quali sono le tue "5 lezioni che ho imparato come fondatore di ventenni" e perché? Si prega di condividere una storia o un esempio per ciascuno.

# 1 Provaci. Senza agire per avviare effettivamente qualcosa, sarai nel limbo di pianificare qualcosa per sempre. È così facile voler aspettare fino a quando non si è completamente pronti a fare qualcosa, ma basta iniziare ora, il momento perfetto non esiste.

# 2 I social media sono il modo migliore per commercializzare con un budget ridotto. Abbiamo iniziato senza alcun capitale per il marketing (il nostro investimento di $ 4000 da parte dei miei genitori è andato direttamente al pagamento per la produzione / spedizione dei nostri zaini, quindi non era rimasto nulla. Ciò significava che avviare account sui social media, pubblicare e interagire con la comunità erano i nostri unici mezzi reali per spargere la voce. Due settimane dopo, siamo stati contattati da una catena di negozi del Montana che voleva ordinare 1/6 del nostro totale di zaini, tutto perché avevamo una buona pagina Instagram. Non sai mai chi potresti venire in contatto con online.

# 3 Per me, mi sono reso conto che l'impostazione di un programma / elenco di cose da fare per ogni giorno è preziosa. Ci sono così tante cose da coordinare come nuovo imprenditore che l'unico modo per fare tutto è avere una lista di controllo in modo da poter rimanere concentrati e sulla rotta. Alcuni giorni è necessario suddividere tutto in intervalli di 30 minuti per assicurarsi che il mio tempo sia gestito nel modo più efficiente possibile. Quando lavori per te stesso, devi valorizzare il tuo tempo al di sopra di tutto e cercare di non perdere nulla. (Questo vale anche per il tempo trascorso lontano dal lavoro.)

# 4 Impara a fare un passo indietro e fai un respiro profondo. La vita, e in particolare gli affari, è sulle montagne russe. All'inizio, mi sarei svegliato tutta la notte cercando di capire i problemi del giorno prima e i miei livelli di tensione / stress / ansia erano alle stelle. Alla fine, ho appreso che poiché non c'era nulla che potessi fare su alcuni problemi fino al giorno successivo, o anche alla settimana successiva, era meglio mettere da parte eventuali scrupoli non urgenti e tornare da loro una volta che potevo agire razionalmente.

# 5 Mantieni viva e vegeta la curiosità. Tornando alla domanda 4 nell'intervista, penso che i libri siano una delle cose migliori del mondo. Puoi avere Richard Branson o Marcus Aurelius o Meriwether Lewis, tutti come mentore personale. Essere in grado di imbattersi in nuove idee e modi di pensare è il modo migliore per rimanere innovativi e pensare fuori dagli schemi. La maggior parte delle idee che abbiamo implementato nella nostra attività sono derivate direttamente dai libri che abbiamo letto, indipendentemente dal fatto che il libro fosse o meno correlato agli affari.

Jean: Alcuni dei più grandi nomi del mondo degli affari, finanziamenti VC, Sport e Spettacolo leggono questa colonna. C'è una persona al mondo o negli Stati Uniti con cui ti piacerebbe fare una colazione o un pranzo privato, e perché? Lui o lei potrebbe vederlo. :-)

Un pranzo con Blake Mycoskie sarebbe sicuramente in cima alla lista delle cose fantastiche che accadono. Blake e il suo marchio TOMS hanno probabilmente avuto la maggiore influenza su Adventurist Backpack Co. e sul modo in cui vedo l'imprenditorialità e gli affari nel loro insieme. Oltre a leggere il suo libro Start Something That Matters, ho trascorso innumerevoli ore a guardare interviste e a cercare di capire come seguire entrambe le mie passioni: l'imprenditoria e aiutare gli altri. Quindi, se sei là fuori, Blake, comprerò il primo round di Shiner Bock.

- Pubblicato il 19 luglio 2018